Giappone, partita flotta baleniera per la caccia in Antartico

Mos

Roma, 9 nov. (askanews) - Le navi baleniere giapponesi sono partite oggi per l'annuale battuta di caccia nell'Antartico, questa volta per uccidere 333 balenottere minori, nonostante gli appelli internazionali per fermare questa pratica.

L'Agenzia per la pesca nipponica ha spiegato che un gruppo di cinque navi, guidate dalla Nisshin Maru di 8.145 tonnellata, condurrà la caccia tra marzo con lo scopo di studiare il comportamento e la biologia delle balene.

Il viaggio viene effettuato dal 2015 per "fornire metodi più precisi di calcolo per la caccia sostenibile alle balenottere antartiche e per studiare l'ecosistema delle acque antartiche" spiega l'agenzia in un comunicato.

Il Giappone è firmatario della moratoria stabilita nell'ambito della Commissione baleniera internazionale, ma utilizza un escamotage che consente la caccia alle balene a scopi scientifici. Nel 2014 la Corte internazionale di giustizia Onu ha ordinato a Tokyo di porre termine alla caccia nelle acque antasrtiche, dicendo che il progetto non era in linea con gli standard scientifici. Il Giappono ha cancellato la caccia del 2014 e 2015, ma per riprenderla lo socrso anno in base a un nuovo programma.

(Fonte Afp)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità