In Giappone sempre più aziende falliscono perché manca personale

Mos

Roma, 10 gen. (askanews) - Si può andare in bancarotta non solo per carenza di ordini, per improvvise turbolenze finanziarie, per scompensi organizzativi, per incapacità dei manager. Ma anche per mancanza di forza lavoro. Secondo la società di analisi Tokyo Shoko, nel 2019 in Giapppone 426 aziende hanno dovuto dichiarare bancarotta perché non hanno trovato dipendenti a sufficienza per continuare l'attività.

Si tratta di un incremento del 10 per cento rispetto all'anno precedente. In realtà va detto che il 60 per cento di queste aziende, cioè 270, hanno avuto il pensionamento del capo azienda e nessuno per sostituirlo. (Segue)