Giappone, serial killer usava tecniche counseling per adescare

Mos

Roma, 29 ott. (askanews) - Uno dei più pericolosi serial killer che il Giappone abbia mai conosciuto utilizzava tecniche di counseling per attirare le sue vittime, in genere giovani donne che pensavano al suicidio. Lo ha rivelato un'analisi effettuata da un esperto di tali tecniche, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Kyodo. (Segue)