Giappone, Suga segue linea Abe: ulteriore aumento spesa militare

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 dic. (askanews) - Il governo giapponese, nel primo budget approvato sotto la guida del premier Yoshihide Suga, ha confermato il trend al rialzo delle spese militari che ha caratterizzato l'intero periodo al potere del preecessore Shinzo Abe.

Il budget allocato nella nuova manovra 2021 alla difesa è di 5.340 miliardi di yen (42,2 miliardi di euro), con un incremento dell'1,1 per cento rispetto al budget 2020.

L'anno fiscale giapponese inizia ad aprile. Per questo motivo, la Dieta - il parlamento nipponico - dovrebbe discutere nella prima parte del prossimo anno questo budget nell'ambito della manovra finanziaria massiccia approvata oggi dal gabinetto, che ammonta a circa 840 miliardi di euro.

La principale voce di spesa per la difesa, dovrebbe essere per il rafforzamento della difesa missilistica, anche con l'acquisto di missili per le Forze di autodifesa marittima. Inoltre, un'altra posta è rappresentata dall'acquisto di aerei da guerra F-35. Inoltre, diverse centinaiai di milioni di euro saranno destinati allo sviluppo del proprio aereo da guerra "stealth" F-X, sviluppato dalla Mitsubishi Heavy Industries.

Il Giappone si trova ad affrontare una doppia minaccia rappresentata dalla Corea del Nord e dalla sempre maggiore assertività sul mare della Cina. Nel contempo, gli anni dell'Amministrazione Trump, hanno segnalato a Tokyo che il tradizionale alleato potrebbe non essere sempre interessato ad addossarsi la difesa dell'Arcipelago.