Giarre, sconto Tari per chi adotta un cane randagio

Giarre, sconto Tari per chi adotta un cane randagio
Giarre, sconto Tari per chi adotta un cane randagio

A Giarre, in provincia di Catania, Sicilia, chiunque deciderà di adottare un cane randagio avrà diritto ad uno sconto nel pagamento della Tari, la tassa sui rifiuti. La riduzione in bolletta sarà pari al 30%: il che vuol dire che se la cifra totale è 150 euro, grazie all'agevolazione si potranno detrarre 45 euro. Per ottenere lo sconto, gli interessati dovranno presentare apposita richiesta presso gli uffici comunali.

La provincia di Catania è nota per la piaga del randagismo. Ecco perché il comune di Giarre ha pensato ad un nuovo strumento per combatterlo, facendo più felici sia i cani sia i padroni.

"È un motivo di soddisfazione per la nostra città - ha detto Giovanni Barbagallo, presidente del Consiglio comunale di Giarre - Da un lato le tariffe non aumenteranno, nonostante i maggiori costi di conferimento in piattaforma, dall’altro, grazie al regolamento approvato dal consiglio, si attivano nuovi strumenti per agevolare il cittadino nel pagamento dei tributi. Lo sgravio del 30% della tariffa a seguito dell’adozione di un cane è un segnale forte che mira a sensibilizzare i cittadini e ad arginare il triste fenomeno del randagismo. Speriamo di poter fare sempre di più per sgravare dai tributi eccessivamente onerosi i nostri cittadini e per aiutare i nostri amici a quattro zampe".

VIDEO - Stick dentali o osso per cuccioli? Il meglio per i nostri amici a 4zampe

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli