Giarrusso(M5s): Fioramonti? Una delle nomine sbagliate di Di Maio

Vep

Roma, 28 dic. (askanews) - "Lorenzo Fioramonti non ha mai fatto l'attivista. Lui, come tanti di quelli saliti sul carro del vincitore per fare carriera, è frutto dell'improvvisazione dell'attuale gruppetto dirigente, che ormai decide tutto in solitaria e sta distruggendo il Movimento". Lo afferma, in una intervista a Repubblica, il senatore M5S Mario Giarrusso, da sempre molto critico sulla leadership di Luigi Di Maio, commentando le dimissioni del ministro dell'Istruzione.

"Non veniamo più riconosciuti come Movimento - spiega Giarrusso -. Quello votato in massa un anno e mezzo fa non esiste più. Se da opposizione diventi forza di governo devi fare sì un cambio di passo, ma non trasformare il giorno in notte, mentre qui la notte mi pare profonda e buia. La verità è che da rivoluzionari siamo diventati conservatori: volevamo essere la voce del popolo e ci siamo ritrovati con la corte del re Sole che decide per tutti". Giunti a questo punto "ci vorrebbe uno scossone da parte degli attivisti. Che però sono stati trasformati in fan club della curva sud da chi ha in mano le leve della propaganda, pagata con i fondi dei gruppi parlamentari, e ha abolito la collegialità", conclude.