Giarrusso: "Questo non è il M5S, basta frutti avvelenati"

webinfo@adnkronos.com

"Questo non è il Movimento 5 Stelle per cui abbiamo lavorato tanti anni e con tanta fatica". Parola del senatore M5S Mario Michele Giarrusso, che in un duro post su Facebook commenta senza giri di parole la disfatta elettorale del Movimento in Umbria. Il parlamentare siciliano punta il dito contro alcuni suoi colleghi, ai quali riserva parole al vetriolo. "Ogni volta che un attivista vede uno Spadafora, un Buffagni o una Castelli, viene colto da conati di vomito e fugge via disgustato. Dobbiamo dire basta a questi frutti avvelenati ed a chi li ha coltivati, sostenuti e difesi". Poi un attacco anche nei confronti del direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio, che Giarrusso non cita pur postando il titolo di un suo editoriale: "Adesso il cretino dirà che la colpa è degli elettori, ovvero sempre di qualche altro. E continuerà col suo giornaletto a sparare cazzate stupide senza voler vedere la realtà".