Gibilterra prevede di unirsi a Schengen dopo Brexit -2-

Ihr

Roma, 18 gen. (askanews) - Il suggerimento del primo ministro di Gibilterra Fabian Picardo in un'intervista su "The Rock" interviene meno di due settimane prima della Brexit. Il primo febbraio aprirà un periodo di transizione di 11 mesi durante il quale Londra e l'Ue dovranno negoziare il futuro delle loro relazioni.

"Ne abbiamo parlato prima della Brexit - ha detto Picardo - della possibilità che Gibilterra entri nell'area di Schengen", un'area di 26 Paesi, quattro dei quali non fanno parte dell'Ue, tra i quali i viaggiatori possono viaggiare senza passaporto. Il Regno Unito non ha mai voluto aderire all'area Schengen, ma se Gibilterra vi entrasse "sarebbe positivo", ha affermato il primo ministro. "Ha senso per l'Ue che 2,5 miglia quadrate all'estremità meridionale della penisola non sono accessibili ai cittadini europei? Non ci credo", ha detto.