Giffoni, tra i primi ospiti Lunetta Savino e Micaela Ramazzotti

featured 1619438
featured 1619438

Giffoni Valle Piana (Salerno), 16 giu. (askanews) – Oltre cinquemila juror da tutto il mondo sono pronti ad accogliere con la loro energia attori, artisti ed esponenti del mondo della cultura, del cinema, dello spettacolo, dello sport, del giornalismo, delle istituzioni e della scienza. Saranno loro i protagonisti della 52esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 21 al 30 luglio.

Oltre 250 gli ospiti in programma quest’anno. Tra le prime conferme, a cui se ne aggiungeranno altre nei prossimi giorni, uno dei volti più amati dal pubblico: Lunetta Savino (21 luglio). L’attrice, con 25 film e più di 20 serie tv all attivo, ha dimostrato sempre grande versatilità calandosi in personaggi leggeri e brillanti come in ruoli drammatici, con profondità e stile. Dalla serie Rai “Un medico in famiglia”, dove ha interpretato Cettina Gargiulo ai film di Ferzan Ozpetek: “Saturno Contro” (2006) e “Mine Vaganti” (2009) per cui ha vinto il Nastro D Argento. Nel 2022 è stata tra i volti principali della serie “Studio Battaglia”.

Ci sarà poi Micaela Ramazzotti (23 luglio), che dopo aver vissuto tantissime vite sullo schermo è ora pronta a iniziarne una tutta nuova con il debutto alla regia. Tra i suoi principali successi, “La prima cosa bella”, “Il nome del figlio”, “La pazza gioia”. Nel 2021 è stata diretta da Michele Placido ne “L ombra di Caravaggio”, la cui uscita è prevista nei prossimi mesi. Nel 2022 ha prestato il volto a Lea Garofalo nella serie di Disney+ “The Good Mothers”, disponibile sulla piattaforma a partire dal prossimo anno. Nel 2023 arriverà nelle sale “Felicità”, suo esordio alla regia.

Altro ospite pronto a riabbracciare il pubblico del festival è Sergio Rubini (27 luglio): a lui Giffoni ha voluto dedicare un premio speciale per la sensibilità con cui ha sempre raccontato storie intense e rivolte a un pubblico eterogeneo. Come interprete, tra gli altri, ha recitato per autori come Federico Fellini, Giuseppe Piccioni, Sergio Citti, Carlo Verdone, Giuseppe Tornatore, Francesca Archibugi, Michele Placido, Gabriele Salvatores, Giovanni Veronesi, Alessandro D’Alatri, Susanna Nicchiarelli e Paolo Genovese. Ha inoltre recitato in produzioni internazionali come “Il talento di Mr. Ripley” di Anthony Minghella e Mirka Rachid Benhadj; “La Passione di Cristo” di Mel Gibson; “The Story of My Wife” di Ildikò Enyedi. Come regista e sceneggiatore ha diretto diversi film, tra cui l’ultimo “I Fratelli De Filippo”.

Quest’anno c’è anche grande attesa per Impact!: un laboratorio del pensiero, della riflessione e dell analisi dedicato a 200 giovani. Nella giornata iniziale sarà ancora una volta a Giffoni lo scrittore, poeta, attivista e intellettuale che ha segnato l ultima edizione con la sua straordinaria sensibilità: Erri De Luca (21 luglio).

Lo stesso giorno, ospite della sezione un altro testimone della comunicazione, Oliviero Toscani (21 luglio), conosciuto internazionalmente come la forza creativa dietro i più famosi giornali e brand del mondo, creatore di immagini corporate e campagne pubblicitarie attraverso gli anni per Esprit, Chanel, Robe di Kappa, Fiorucci e molti altri; tra i suoi ultimi progetti, la collaborazione con il Ministero dell Ambiente e della Salute, con la Regione Calabria, con la Fondazione Umberto Veronesi, e alcune campagne di interesse sociale.

Infine, a Giffoni arriveranno due voci capaci di raccontare in modo brillante e innovativo l attualità: Valerio Nicolosi e Cecilia Sala (23 luglio). Il primo è giornalista, regista e fotografo; è redattore della rivista MicroMega e si interessa di inchieste e reportage. Ha diretto il film documentario “Ants” sulle rotte migratorie verso l Europa e altri lungometraggi a sfondo sociale, nel 2018 ha pubblicato il libro (R)Esistenze, mentre da poco è uscito “Mediterraneo” per Einaudi. Cecilia Sala è autrice e voce di “Stories”, il podcast quotidiano di Chora Media che racconta storie dal mondo. Con Chiara Lalli è autrice del podcast “Polvere” che è diventato un libro Mondadori Strade Blu.

E ancora ospite della Impact! Giorgia Soleri (21 luglio), scrittrice, attivista e influencer ventiseienne. Da sempre attenta alle tematiche femminili e femministe, fa della sua trasparenza e onestà il suo punto di forza. Attraverso le sue battaglie sociali e il suo impegno, riesce a coinvolgere e appassionare i suoi follower.

L apertura ufficiale della 52esima edizione sarà giovedì 21 luglio: a partire dalle 19 una coloratissima marcia per la pace coinvolgerà i cinquemila juror provenienti da 33 nazioni.

Saranno accolti anche dai famosi storici sbandieratori della città di Cava de’ Tirreni e dai giovani musicisti Sonora Junior Sax. Dalla Multimedia Valley, i giurati sfileranno con le bandiere del proprio paese, attraversando Giffoni per fermarsi all’Arena. Qui, abbracciati dalla musica a cura di Contact Tour DolceVita, si darà inizio a questa nuova edizione nel segno dell integrazione, del confronto e del dialogo tra popoli.