Giletti e Zakharova, Sallusti: "Non partecipo a sceneggiata"

(Adnkronos) - "A questa sceneggiata io non voglio più partecipare, grazie". Alessandro Sallusti si rivolge così a Massimo Giletti che, nella puntata di Non è l'arena da Mosca, ha parlato per quasi un'ora con Maria Zakharova, portavoce del ministero degli Esteri russo. "Pensavo fossi andato a Mosca per parlare al popolo russo. Mi trovo davanti ad un asservimento totale di fronte alla peggiore propaganda che ci possa essere. Il Cremlino è un palazzo di merda, lì il comunismo ha fatto i più grossi crimini", dice Sallusti rivolgendosi a Giletti. "Rinuncio al compenso pattuito ma non ci sto a fare la foglia di fico a quei due coglioni che hai lì di fianco, me ne vado", aggiunge, facendo riferimento a due ospiti russi accanto a Giletti, compreso il noto anchorman televisivo Vladimir Soloviev.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli