Ginnastica: rappresentanti atleti Fgi, 'nessuno verrà lasciato solo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 nov. (Adnkronos) – "Abbiamo letto sugli organi di stampa, i racconti di alcune ex atlete della ginnastica ritmica, di cui ammiriamo il coraggio. Come Rappresentanti degli Atleti nel Consiglio Federale della Fgi, seguiamo con estrema attenzione l’evolversi della vicenda. Noi siamo schierati senza se e senza ma al fianco delle atlete. Sempre! Ci sentiamo coinvolti in prima persona in questo momento di grande disagio: il loro dolore è anche il nostro dolore! Sono già allo studio importanti iniziative e progetti da parte del Consiglio Federale, per creare degli strumenti che possano tutelare efficacemente tutti i ginnasti. Inizieremo anche un progetto di #Athlete Empowerment, per guidare, con il nostro presidente e con la Federazione, una vera e propria rivoluzione culturale. Rivoluzione che non può più attendere". Così in una nota i consiglieri in rappresentanza degli atleti, Michela Castoldi e Paolo Principi. "Tutte le ginnaste e i ginnasti devono sapere che avranno sempre nei Rappresentanti degli Atleti e nel Consiglio Federale nel suo insieme e negli organismi di tutela che esistono e che potenzieremo immediatamente (Procura Federale e Safeguarding Office), persone pronte ad ascoltarli e ad intervenire. Nessuno verrà lasciato solo. Nessuno verrà lasciato indietro. Tutti insieme per una #culturaltrasformation".