Ginnastica: Tecchi, 'Vanessa merita di fare la portabandiera a Tokyo, ne parlerò con Malagò'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 apr. (Adnkronos) – "Ne voglio parlare con Giovanni Malagò: Vanessa merita di fare la portabandiera a Tokyo, è un'atleta con caratteristiche uniche. Come Federica Pellegrini". Lo dice all'Adnkronos il presidente della Federginnastica, Gherardo Tecchi, dopo il bronzo ottenuto da Vanessa Ferrari agli Europei di Basilea. E mostrando la sua bravura sulle note di Bella Ciao proprio il 25 aprile: "quello è stato un caso, era probabile ma non sicuro che la finale fosse proprio il 25. Ma lei aveva già scelto da prima, noi abbiamo appoggiato la sua scelta. Certo non era facile, non è detto che piaccia a qualche membro di giuria soprattutto dell'Est, ma noi italiani sappiamo bene il valore di quella canzone".

Ferrari, prosegue Tecchi, è tornata sul podio a 30 anni, "ma per noi non è una sorpresa, sappiamo quel che vale Vanessa ed eravamo convinti che potesse fare un grande risultato. Ha delle qualità che si riscontrano poche volte, ha la ginnastica nel sangue e una determinazione eccezionale, dopo tutti i suoi infortuni non ha mai avuto momenti di abbandono. Dopo la rottura del tendine d'Achille è tornata in palestra, ha capito che poteva affrontare tutto e ha soprattutto capito che la squadra italiana aveva bisogno di lei: ha fatto quello che per tutti è un miracolo e per noi che la conosciamo non lo è". Fare quelle cose a 30 anni, conclude Tecchi, "è però qualcosa che ho visto fare solo a un'altra atleta enorme, Oksana Chusovitina: che gareggia ancora, a 45 anni".