Gino Strada: in 3.000 gli rendono omaggio nel primo giorno di camera ardente

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano 21 ago. (Adnkronos) – Dal momento dell’apertura, alle 16, fino alle 19 di questa sera, circa 3.000 persone hanno visitato la camera ardente di Gino Strada allestita nella sede milanese di Emergency, l’associazione da lui fondata nel 1994.

Dal primissimo pomeriggio in via Santa Croce si è formata una lunga coda di persone in attesa sotto il sole di rivolgere l’ultimo saluto al chirurgo di guerra, morto il 13 agosto a 73 anni.

Tra i primi ad arrivare a Casa Emergency c’è stato il sindaco Giuseppe Sala, che ha sottolineato di Gino Strada il fatto che “non parlava mai al passato, non sentiva mai il bisogno di dire 'ho fatto', guardava sempre avanti, al futuro e in questo era veramente straordinario e unico". A lui Milano – ha promesso Sala – dovrà dedicare “qualcosa che rimanga, ma anche un momento di ricordo, allegro e vivo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli