Gino Strada: in 3.000 gli rendono omaggio nel primo giorno di camera ardente (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – In molti vorrebbero che al chirurgo venisse intitolato un luogo nel capoluogo lombardo e la proposta, lanciata con una petizione su change.org, di dedicare a lui piazzale Cadorna, ha superato oggi le 50.000 firme, con l’obiettivo di arrivare a quota 75.000.

Strada era “un faro nella nebbia per tantissime persone, da tutte le latitudini”, ha detto la presidente di Emergency, Rossella Miccio, prima dell’arrivo dell’urna con le ceneri del fondatore.

Tra i tanti che questo pomeriggio gli hanno reso omaggio, ci sono anche il fondatore di Libera don Luigi Ciotti, il segretario generale della Cgil Maurizio Landini, il conduttore Rai Flavio Insinna e l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti. La camera ardente resterà aperta fino alle 22 di questa sera e poi domani dalle 10 alle 22 e lunedì dalle 10 alle 14.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli