Gino Strada: “Indecente che Salvini sia ancora ministro”

Strada Salvini

Gino strada torna ad attaccare Matteo Salvini. Il fondatore di Emergency ritiene indecente che il leader del Carroccio sia ancora ministro, dopo aver accusato a più riprese M5S e Pd di essere attaccati alle poltrone.

Gino Strada contro Matteo Salvini

Come già accaduto più volte in passato, Gino Strada si è espresso duramente nei confronti del ministro dell’Interno. A chi gli chiede cosa ne pensa del fatto che ricopra ancora questo ruolo, risponde che è semplicemente indecente. “Critica gli altri di essere attaccati alle poltrone, ma guardi dov’è seduto lui“, attacca.

In ogni caso è sollevato dal fatto che Salvini sia fuori dal governo, cosa che reputa “un fattore positivo per gli italiani“. Aggiungendo un “tanto peggio di così non si può andare” e dicendosi ottimista sulla nascita di una nuova maggioranza. Poi rincara la dose, definendo il vicepremier un “bulletto reazionario che non ha mai lavorato, che non ha nessuna competenza e che non ha idea dei meccanismi democratici. Vuole pieni poteri? Ma dove ha letto queste cose? “.

Confida comunque nell’intelligenza degli italiani, che non crede essere diventati improvvisamente “stupidi e reazionari“.

Anche sua figlia si era scagliata contro il titolare del Viminale in riferimento al caso della Mare Jonio, bloccata davanti a Lampedusa. Cecilia Strada aveva definito inaccettabile il Decreto Sicurezza bis, che “non fa scendere i naufraghi sulle loro gambe ma aspetta che stiano così male da dover scendere in barella“.