Giocatrice del Psg aggredita per strada, fermata una compagna di squadra

·1 minuto per la lettura

AGI - Una calciatrice del Paris Saint Germain è stata arrestata perché sospettata di essere la mandante dell'aggressione subita in strada da una sua compagna di squadra, la 31enne Kheira Hamraoui. Come rivelato da L'Èquipe, Aminata Diallo - centrocampista 26enne che all'attivo ha anche sette presenze nella nazionale francese - potrebbe aver architettato il pestaggio per motivi di rivalità interna al gruppo.

La sera del 4 novembre Diallo ha riaccompagnato la vittima a casa, nel distretto dell'Yvelines, dopo una cena organizzata dal Psg in un ristorante della capitale. All'arrivo, due sconosciuti si sono avvicinati al veicolo e se la sono presa con Hamraoui, colpendola più volte con una sbarra di ferro. La calciatrice e' stata poi portata all'ospedale di Poissy, dove le sono state messi punti a mani e gambe.

A causa della convalescenza, la 31enne ha dovuto saltare il match casalingo di ieri valido Champions League femminile contro il Real Madrid, vinto dal Psg per 4 a 0. Al suo posto è stata schierata titolare proprio Diallo, a cui spesso è stata preferita Hamraoui dall'inizio della stagione.

Contattato, il club parigino ha spiegato di non essere al corrente del ruolo svolto dalla sua giocatrice nell'aggressione alla compagna e ha annunciato che collaborerà con la polizia per fare luce sui fatti. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli