Giochi Mediterraneo: Mornati, ‘ben tornato al calcio, lo accogliamo a braccia aperte’

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 giu. – (Adnkronos) – “Siamo pronti a partire per i Giochi del Mediterraneo ad Orano con una delegazione con circa 600 persone, 370 atleti, un volume forse più alto di una Olimpiade estiva. Ci saranno 12 giorni di gare con 21 federazioni impegnate. Ben tornato al calcio, con la nazionale U20, era da un po’ che mancava dai nostri Giochi pluridisciplinari, lo accogliamo a braccia aperte. Ci sono inoltre 6 atleti campioni olimpici, oltre a Busà e Bacosi, anche Jessica Rossi e Rossetti del Tiro a Volo, Nespoli del tiro con l’arco e Tagliariol nella scherma”. Lo ha detto Carlo Mornati, segretario generale del Coni alla conferenza stampa di presentazione tra il Coni e Aeroporti di Roma al Gate E11 dell’Aeroporto di Fiumicino con la delegazione azzurra in partenza per i Giochi del Mediterraneo ad Orano in Algeria. “Bello anche dire che riapriamo con Casa Italia, non solo per le Olimpiadi, l’abbiamo creata all’Oran Bay, un presidio dove tutte le squadre potranno transitare. Sarà il nostro centro di riferimento di comunicazione e media”, ha aggiunto Mornati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli