Gioco erotico finito male, 40enne muore a Ferrara con corda al collo

Ferrara, 29 apr. (LaPresse) - Un gioco erotico finito male. E' stato questo a provocare il decesso di un 40enne ferrarese, morto strangolato da una corda mentre si trovava seminudo davanti al suo computer. A trovarlo ormai senza vita, come racconta 'Il resto del Carlino', è stata la moglie. L'uomo si trovava alla scrivania del suo studio, nella casa che condivideva con la compagna, senza abiti e con lo schermo del pc acceso. Per molto tempo la donna ha cercato di rianimarlo, ma non c'era più nulla da fare e nemmeno la chiamata al 118, poco dopo le 22, è servita. Quando i sanitari sono arrivati non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Secondo quanto riporta il quotidiano, la moglie, in stato di choc, sarebbe già stata ascoltata a lungo dai carabinieri, ma sarà l'autopsia a stabilire le cause esatte della morte. Al momento non sembra ci siano altre persone coinvolte e l'ipotesi più probabile è proprio quella del gioco erotico finito in tragedia.

Ricerca

Le notizie del giorno