Gioielli Bulgari in mostra, gli smeraldi amati dalle star del cinema

(Adnkronos) - In mostra negli spazi della DomvsAvrea Bulgari, nel cuore della capitale, la retrospettiva 'The Garden of Wonders', gioielli e colore, gemme preziose e maestria artigianale, lo stile di un marchio che fin dagli anni '30 ha visto dive e divine del grande cinema internazionale indossare le creazione firmate Bulgari, da Gina Lollobrigida a Elisabeth Taylor, quest'ultima cliente tra le più amate, diventata negli anni uno dei maggiori testimonial. Galeotto fu il film 'Cleopatra' (e un nuovo amore, Richard Burton) che la grande star girava, negli anni '60, negli studios di Cinecittà.

Per la storica griffe, le forme e le cromìe delle gemme sono da sempre una fonte inesauribile di ispirazione da sublimare con creatività audace e contemporanea. Doni rari e preziosi della natura, custoditi per secoli nelle profondità della terra, vengono plasmati ed accostati per valorizzarne le infinite sfumature e accentuare ad arte le linee del design. Nel percorso di 'Legacy of Wonders', il fiore, indiscusso protagonista nell’immaginario della gioielleria, sboccia rigoglioso negli sfavillanti bouquet delle spille 'tremblant', in corolle asimmetriche fresche e spontanee o in aggraziate ghirlande di zaffiri e diamanti che sembrano appena colte da un prato fiabesco. L’ammaliante splendore del diamante è protagonista indiscusso di collane convertibili in tiare che sperimentano aggraziate volute o maestose raggiere.

Una parure che monta magnifici zaffiri chiari per oltre 150 carati mostrerà come il potenziale cromatico delle gemme si sprigioni appieno con la squisita rotondità del taglio cabochon, prediletto da Bulgari sin dagli anni ’50. Il verde intenso e regale dello smeraldo splenderà di luce propria nelle creazioni appartenute a due icone del mondo del cinema che hanno lasciato un segno indelebile anche nella storia di Bulgari, Elizabeth Taylor e Gina Lollobrigida. In questo caso, gli impeccabili, classici tagli a goccia ed ottagonale dialogano in perfetta armonia con una cornice di diamanti in diversi tagli che conferisce un tocco di luce e dinamismo estetico alla composizione. Nelle creazioni anni’ 90 lo smeraldo si accosta a rubini, ametiste, citrini e tormaline per dare forma ai celebri, vivaci caleidoscopi Bulgari che rappresentano il più felice connubio tra genio artistico e prodigi di natura.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli