Giordana Angi replica agli haters

Giordana Angi attacchi haters
Giordana Angi attacchi haters

Si è fatta conoscere e amare dal grande pubblico durante la sua partecipazione ad Amici, classificandosi al secondo posto alle spalle di Alberto Urso. Poi l’approdo tra i big sul palco dell’Ariston, dove aveva già debuttato nel 2012, a Sanremo Giovani. Ora sui social Giordana Angi si difende e risponde agli attacchi degli haters.

Giordana Angi risponde agli attacchi degli haters

I leoni da tastiera sono sempre pronti a pronunciare parole d’odio. Questa volta a essere finita nel mirino degli haters è Giordana Angi, che su Instagram ha pubblicato un post con il quale risponde alle accuse indirizzatole.

Luigi e Alex, entrambi finalisti di Amici 21, faranno uscire il loro primo album – rispettivamente il 2 e il 9 giugno 2022 – e hanno firmato un contratto non una major ma con un’etichetta indipendente, la 21CO, fondata da due ex allievi del talent: Giordana Angi e Briga.

In seguito alla decisione, pare siano arrivate alcune critiche da parte degli utenti del web, insultando persino la giovane cantante. “Quando leggo quello che alcuni di voi scrivono, penso che dovreste pensarci di più prima di sparare aggettivi sul mio nome e cognome. Ma soprattutto vorrei vedere il vostro nome e cognome dalla polizia postale per poter capire chi mi insulta“, ha sottolineato la Angi, la quale ha poi spiegato l’accaduto, riportando in una foto le dichiarazioni di Alex e Luigi. “21 nasce da tutto un gruppo di persone (non solo da me) a tutela dei ragazzi. A tutela del talento. Nella speranza di riuscire a regalare un futuro longevo e non una e getta (fermo restando che nessuno ha la palla di vetro). Avere a disposizione tutto uno staff musicale di Amici, che vive economicamente di vita autonoma con professionalità definita e chiara, penso sia una gran fortuna per chi può usufruirne”.

Quindi ha aggiunto:Vivo della mia musica da anni. Sono partita da zero e riesco a vivere grazie al lavoro che con pazienza, difficoltà e amore faccio con le mie canzoni ormai da 10 anni (Sanremo Giovani 2012). Non permetto a nessuno di dire falsità o di screditare un lavoro che stiamo iniziando a fare. E che prevede tutta la passione, la dedizione di cui siamo in possesso. Ma soprattutto la testa e l’attenzione che chi ha un sogno merita. Penso anche che i talent diano una grande visibilità a chi partecipa ma poi, quando si spengono le luci della telecamera, diventa dura. Molti artisti lo hanno sperimentato sulla propria pelle. Questo è quello che spero che voi possiate comprendere”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli