Giordania chiede aiuti per rifugiati siriani: Ne ospitiamo 160mila

Amman (Giordania), 26 ago. (LaPresse/AP) - La Giordania lancia un appello affinché la comunità internazionale raccolga aiuti umanitari per i 160mila rifugiati siriani che attualmente il Paese sta ospitando. Secondo quanto riporta il ministro dell'Informazione Sameeh Maaytah, l'afflusso di rifugiati ammonta attualmente a oltre 2mila persone al giorno. Solo venerdì oltre 2.300 siriani hanno passato il confine per entrare in Giordania. Si tratta del giorno con l'afflusso più alto di persone dall'inizio del conflitto interno alla Siria, scoppiato nel marzo 2011.

"Il numero dei rifugiati sta crescendo e le nostre limitate risorse si stanno assottigliando. La comunità internazionale dovrebbe venire in aiuto dei rifugiati siriani", ha affermato oggi Maaytah. Intanto, l'agenzia dell'Onu per i rifugiati riferisce di dover ancora raccogliere la metà dei 190 milioni di dollari di aiuti per cui ha fatto appello all'inizio dell'anno, al fine di sostenere la Giordania e gli altri Paesi dell'area che stanno dando ospitalità ai siriani in fuga dalla guerra civile.

Ricerca

Le notizie del giorno