Giorgetti: Draghi il più adatto al Quirinale, prima o poi…

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 ago. (askanews) - "Tra le persone in Italia Draghi è una delle persone indicate per quel ruolo, quindi prima o poi quella potrebbe essere la destinazione per lui". Lo ha detto, rispondendo a una domanda sulla possibile elezione di Mario Draghi come successore di Sergio Mattarella al Quirinale, il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti (Lega), parlando in collegamento streaming con "LA PIAZZA... la politica dopo le ferie", evento organizzato a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi, dal quotidiano on line Affaritaliani.

Alla domanda sui possibili effetti che l'elezione di Draghi al Colle potrebbe avere sulla tenuta dell'attuale maggioranza, il ministro ha puntualizzato: "Ho detto prima o poi, non ho detto quando...". In ogni caso, se il presidente del Consiglio diventasse presidente della Repubblica, si dovrebbe andare a elezioni: "Onestamente penso di sì, il governo presieduto da Draghi si è insediato con una visione molto definita", ha spiegato, rispetto alla pandemia e alle altre grandi questioni in agenda, "con partiti anche molto distanti fra loro ma c'è un momento in democrazia in cui è meglio ricorrere al popolo che a soluzioni pasticciate", ha concluso Giorgetti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli