Giorgetti: governo da Casini a Boldrini, mi auguro di no

Pat

Rimini, 23 ago. (askanews) - Fare opposizione non è "da minorati mentali". E se si arriverà a "un governo che parte da Casini e arriva Boldrini - mi auguro di no - noi faremo quella opposizione seria che è mancata negli ultimi mesi". Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, nel corso di una conferenza stampa al Meeting di Cl.

"Il fatto che l'opposizione viene quasi ridicolizzata nel dibattito di questi giorni e ore, a me fa male - ha detto Giorgetti - perché il potere per se stesso è sempre una cosa negativa e non ha alcun collegamento con un principio democratico. In democrazia matura c'è maggioranza e opposizione e chi è all'opposizione lavora per andare in maggioranza la volta successiva". Invece in queste ore si pensa che "chi sta all'opposizione sostanzialmente è un minorato mentale".

Invece, secondo il sottosegretario "se noi andremo all'opposizione faremo finalmente quella che è mancata negli ultimi mesi, un'opposizione seria a un governo che non ha alcuna connessione con la realtà. Probabilmente svolgeremo comunque una funzione utile. Se accadrà un governo che parte da Casini e arriva Boldrini, mi auguro di no, noi faremo opposizione".