Giorgetti: "Il governo M5S-Pd può anche durare"

Plg

Roma, 10 set. (askanews) - "Mi sembra tutto surreale: quelli che si mandavano af-fa..., ora si applaudono, e quelli che prima si applau-divano, adesso si manda-no a quel paese...": così dice il deputato leghista Giancarlo Giorgetti, ex sottosegretario a Palazzo Chigi nel passato governo gialloverde, in una intervista alla Stampa. Commentando la giornata politica di ieri, con il voto di fiducia ottenuto dalla Camera da Giuseppe Conte, a capo del nuovo governo M5S-Pd, Giorgetti dice: "Conte ha cambiato pelle dopo le elezioni europee, se ne sono accorti tutti. Ha maturato la consapevolezza che o prendeva in mano lui la situazione o finiva male. E ha preso in mano lui la situazione, ha iniziato a fare il leader".

Quanto all'alleanza tra M5S e Pd Giorgetti osserva che non è nata "da un atto di passione", ma il nuovo governo a suo giudizio potrà anche durare: "E' un governo che nasce per durare, non per fare questo o quello". Quanto alla Lega afferma: "Facciamo l'opposizione. Poi se lei va in giro nei bar, nei luoghi pubblici, sui mezzi di trasporto, e sente cosa pensa la gente di questa cosa qua...".