Giorgia Meloni contro M5s: “Tutti a casa i moralizzatori grillini?”

giorgia meloni

La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, con un messaggio pubblicato su Facebook, ha attaccato i parlamentari di M5s. Infatti, nella giornata di oggi, la donna si è trovata di fronte a un “transatlantico deserto”. Dunque la sua domanda è: “Tutti a casa di giovedì i moralizzatori grillini?”. Ma nella suddetta giornata si svolgerà un appuntamento importante per il Movimento: il voto sulla piattaforma Rousseau. Da quest’ultimo verrà deciso se prendere parte o meno alle elezioni regionali in Emilia Romagna previste per il prossimo 26 gennaio. Sarà questo il motivo dell’assenza?

Giorgia Meloni attacca M5s

“Ops, transatlantico deserto“: così Giorgia Meloni inizia il suo messaggio su Facebook per attaccare i parlamentari M5s. “Perché oggi non si vota e a chi manca non decurtano lo stipendio e non viene segnata come assenza” continua la leader di FdI in un duro affondo contro i grillini. “Tutti a casa di giovedì i moralizzatori grillini? Dai mi sento sola venite a farmi compagnia, assenteisti!”. Infine, conclude: “Capito perché il M5S ha bocciato la proposta di Fratelli d’Italia per fare timbrare il cartellino ai parlamentari?”.

La Meloni aggiunge anche un post scriptum per precisare la situazione del suo partito: “Noi anche oggi al lavoro, tra poco illustriamo gli oltre 500 emendamenti alla manovra presentati da Fratelli d’Italia”.

La replica di M5s

Soltanto alcuni gironi fa dalla pagina Facebook del Movimento era apparso un altro attacco che potremmo considerare la replica all’affondo di Giorgia Meloni. Il messaggio diceva: “Alla Meloni non basta lo stipendio d’oro, non basta non presentarsi quasi mai a lavoro (le assenze della Meloni in Parlamento e in Campidoglio sono imbarazzanti!), non basta passare il tempo a fare propaganda in giro per l’Italia”. Il tema sul quale veniva affermate tali frecciatine era la proposta di legge presentata da FdI sul finanziamento pubblico ai partiti.