Giorgia Meloni: "Per mia figlia il vaccino è più rischioso del Covid"

·1 minuto per la lettura
(Photo by Samantha Zucchi/Insidefoto/Mondadori Portfolio via Getty Images)
(Photo by Samantha Zucchi/Insidefoto/Mondadori Portfolio via Getty Images)

"Non vaccino mia figlia Ginevra perché per lei il vaccino è più rischioso del Covid". Giorgia Meloni, ospite di Nicola Porro a "Quarta Repubblica" ha espresso i propri timori circa la somministrazione di un vaccino anti Covid-19 ai più piccoli. 

"Un bambino ha le stesse probabilità di morire di Covid che di essere colpito da un fulmine - ha spiegato la Meloni - Per questo ho deciso di non vaccinare Ginevra". Diverso il discorso per gli adulti, dove il rapporto rischi-benefici cambia. "Il vaccino è utile soprattutto per gli adulti e per i soggetti immunodepressi - ha aggiunto - Io stessa mi sono vaccinata e a mia madre ho detto di fare la terza dose".

GUARDA ANCHE: Covid. Arriva il Super green pass. Ecco cosa cambia

E sulle questioni dello stato di emergenza e green pass la leader di Fratelli d'Italia ha fatto sapere: "O il green pass funziona e allora non serve la proroga o proroghi lo stato di emergenza e allora le misure adottate finora non funzionano. Abbiamo l’84% dei vaccinati, è un dato altissimo, significa che purtroppo il vaccino è molto utile sulle terapie intensive, ma da solo non ti ferma il contagio".

GUARDA ANCHE: Meloni accusa Richard Gere: "Con Open Arms cerca visibilità". Le reazioni del web sono esilaranti

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli