Giorgia Meloni: preoccupazioni da parte di Human rights watch

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Human Rights Watch è una Ong che ha la missione di vigilare sul rispetto dei diritti umani in ogni paese. Tale realtà sembra essere preoccupata per la vittoria di Giorgia Meloni alle politiche 2022. A detta del direttore della Ong, Andrew Stroehlein, il governo Meloni potrebbe inficiare sui diritti umani e civili, così come sul destino dei migranti e sull’aborto. Questo a causa di alcune dichiarazioni fatte in passato dalla leader di Fratelli d’Italia, che sono state interpretate in maniera allarmante da Stroehlein. Quest’ultimo ha specificato che dal punto di vista storico, la vittoria di Meloni e di Fratelli d’Italia suona come qualcosa di inquietante.

Giorgia Meloni, Stroehlein: “Le cose potrebbero prendere una brutta piega”

Andrew Stroehlein ha reso note le sue preoccupazioni, tramite alcune dichiarazioni riportate da FanPage: “Quando un candidato moderno usa vecchi slogan dell’epoca fascista durante la campagna elettorale in Italia, è lecito pensare che le cose potrebbero prendere una brutta piega quando vincerà e guiderà il prossimo governo del Paese”.

Il direttore della Ong: “Una vittoria che sembra inquietante”

Riguardo al futuro dell’Italia, Andrew Stroehlein ha affermato: “Da una prospettiva storica, la vittoria dell’estrema destra di Giorgia Meloni e del suo partito Fratelli d’Italia sembra inquietante”. Il direttore della Human rights watch ha poi fatto notare come la vittoria di Giorgia Meloni sia arrivata a poche settimane dal centenario della Marcia su Roma che portò Benito Mussolini al potere.