Giorgia Meloni primatista assoluta di citazioni sui social

AGI - Nella settimana post elettorale, Giorgia Meloni domina il mondo social con 21,56 mila citazioni. È quanto emerge dall'analisi "Leader & Social" di Telpress basata sul monitoraggio dei principali social network (Facebook, Twitter, Instagram, TikTok e YouTube).

Crescono sia i valori del reach (quante volte un certo argomento viene visualizzato), con 185 milioni di utenti raggiunti, che di engagement (il livello di discussione generato da un contenuto), con 6,95 milioni di interazioni.

La vincitrice delle elezioni politiche 2022, conferma il suo posizionamento centrale nella scena mediatica social. Matteo Salvini è secondo, con 17,22 mila citazioni realizzando 65 milioni di reach e 2 milioni di engagement, terzo posto è di Giuseppe Conte con 13,96 mila citazioni e 44 milioni di reach e 1,5 milioni di engagement.

La #CrisiEnergetica è una questione europea e come tale deve essere affrontata. @FratellidItalia e i conservatori europei da sempre sostengono che il vero compito dell'UE dovrebbe essere gestire le grandi sfide continentali difficilmente affrontabili dai singoli Stati membri. pic.twitter.com/4xZiTLLYFb

— Giorgia Meloni ن (@GiorgiaMeloni) October 4, 2022

Enrico Letta si posiziona al quarto posto. Luigi Di Maio raggiunge l'incremento percentuale più alto di mentions (citazioni) rispetto agli altri leader, soprattutto per la sua mancata rielezione in Parlamento. L'andamento dei post sui leader denota un chiaro picco il 26 settembre, giorno dello spoglio elettorale.

Nel corso della settimana le citazioni dei leader si assestano su valori regolari, si notano alcuni picchi per Matteo Salvini ed Enrico Letta, soprattutto in riferimento ai risultati "negativi" del voto del 25 settembre. Giorgia Meloni risale decisamente nel fine settimana, con citazioni che riguardano la composizione del nuovo governo e le problematiche energetiche con le quali dovrà confrontarsi.

Twitter resta la piazza mediatica predominante anche per il periodo successivo alla campagna elettorale. Da rilevare che la seconda piazza mediatica più "frequentata" è Instagram, con valori in continua ascesa. I due post che hanno raggiunto più utenti sono di TikTok e di Facebook.

Il primo, pubblicato dall'utente @marcohunt00 su TikTok raggiunge più di 3 milioni di utenti. Il secondo pubblicato dal profilo facebook del sito informativo fanpage.it, raggiunge quasi 2,7 milioni di utenti. Entrambi i post riportano le prime parole di Giorgia Meloni, successive alla ufficializzazione dei risultati delle elezioni politiche.

Nei social ha avuto molta risonanza la vicenda legata alla mancata elezione di Luigi Di Maio nel "suo" seggio napoletano. Le citazioni dell'attuale Ministro degli Esteri sono aumentate quasi del 700% rispetto alla settimana precedente spinte proprio da questo accadimento.

Inoltre la decisione di Luigi Di Maio di chiudere i suoi profili social fa parlare di lui. Nel corso della popolare trasmissione Propaganda Live (871.000 spettatori pari al 6.1% di share), Diego Bianchi mostra diversi commenti e post degli utenti riferiti a Luigi Di Maio.

Così Luigi Di Maio dice addio ai suoi 2,4 milioni di fan su Facebook ed al neonato profilo TikTok. Nella settimana post elettorale tutti i leader rallentano decisamente il ritmo di pubblicazione di post sui loro canali social. Carlo Calenda è in testa a questa graduatoria con i suoi 225 post pubblicati, scalzando Nicola Fratoianni con 127 post ed un decremento del 65,95% rispetto alla settimana precedente.

In termini di reach nettamente in vantaggio su tutti è Giorgia Meloni che arriva a quasi 90 milioni di utenti, unica leader in crescita rispetto alla settimana precedente. Andamento confermato anche per quanto riguarda l'engagement di Giorgia Meloni che totalizza 2,897 milioni di interazioni, aumentando del 9,26% rispetto alla settimana precedente.

Quasi assenti Roberto Speranza e Luigi Di Maio, il quale raggiunge comunque 2,017 milioni di utenti con il suo unico post pubblicato. Nicola Fratoianni conferma il suo andamento di pubblicazione ad intermittenza mentre Carlo Calenda va in progressione fino al 29 Settembre, giorno in cui vengono pubblicati diversi post sia autoreferenziali sugli eletti del suo schieramento, sia relativi alla definizione delle linee guida per la prossima opposizione al governo Meloni.

Si nota l'andamento ridotto delle pubblicazione dei post della vincitrice delle elezioni, Giorgia Meloni. Carlo Calenda e Nicola Fratoianni confermano la loro predilizione per Twitter, ma aumenta significativamente l'utilizzo di Facebook e Instagram. Giorgia Meloni e, soprattutto, Matteo Salvini confermano questa tendenza.

Giorgia Meloni e Giuseppe Conte sono i leader che nel corso della settimana hanno raggiunto il più alto numero di utenti. Giorgia Meloni, nel suo post di ringraziamento su Facebook raggiunge quasi 17 milioni di utenti. Giuseppe Conte su Facebook ringrazia gli elettori e si prepara ad una "opposizione intransigente".

Il suo post raggiunge più di 9 milioni di utenti. I post con maggiore reach sono presenti su Facebook e principalmente sono del giorno 26 settembre, riferiti alla vittoria di Fratelli d'Italia. Al primo posto Giorgia Meloni con il post pubblicato il 26.09.22 alle ore 02.45 con l'annuncio della vittoria delle elezioni. Il secondo posto è Giuseppe Conte con I post riferito al ringraziamento ai suoi votanti.

Terzo posto è il post di Matteo Salvini su Facebook commentando ironicamente un post di un ragazzo. Al quarto posto Silvio Berlusconi, unico leader ad utilizzare Tik Tok, con un video riferito alla vittoria del centro destra. Enrico Letta e' all'ottavo posto con un post su Facebook riferito alla sconfitta del Pd.