Giorgia Meloni: "Salvini? Non ci sentiamo dal giorno della rielezione di Mattarella"

·1 minuto per la lettura
Giorgia Meloni Salvini
Giorgia Meloni Salvini

Dopo l’invito di Fratelli d’Italia rivolto ai colleghi del centrodestra, sia alla Lega sia a Forza Italia (senza però i leader), alla convention del partito, Giorgia Meloni conferma di non sentire Matteo Salvini da alcuni mesi.

Giorgia Meloni, il rapporto con Salvini e Berlusconi

Le voci sulle possibili tensioni tra le fila del centrodestra sembrano farsi più concrete dopo le parole del leader di Fratelli d’Italia. Giorgia Meloni, infatti, ha dichiarato: “Non sento Matteo Salvini dal giorno della rielezione di Sergio Mattarella”, lo scorso 29 gennaio.

Da tre mesi i due leader del centrodestra non si starebbero sentendo, ma la stessa Meloni ha precisato: “I rapporti con Salvini non sono il problema né con quanta costanza ci si sente. Il problema sono le scelte di fondo e capire se da parte degli altri partiti del centrodestra l’obiettivo sia ancora dare a questa nazione un Governo di centrodestra. Quindi ha aggiunto: “Da questo punto di vista ho segnali altalenanti, non sempre ho l’impressione che la priorità sia far vincere il centrodestra. A volte sembra che si prenda anche in considerazione di riproporre maggioranze arcobaleno”.

Sarebbe più sereno il rapporto con Silvio Berlusconi. “Ci sentiamo, le interlocuzioni sono in corso, in vista delle Amministrative, ha commentato Giorgia Meloni.

Da parte della Meloni, tuttavia, non mancano le provocazioni indirizzate proprio ai suoi alleati. Infatti, ha dichiarato: “Quello che bisognerebbe chiedere agli altri partiti di centrodestra se il loro obiettivo prioritario è battere la sinistra o battere Fratelli d’Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli