Giorgio de Chirico a Milano: il video della mostra a Palazzo Reale

giorgio de chirico milano

Le opere di Giorgio de Chirico tornano a Milano. Palazzo Reale apre le porte ai quadri del pittore per una mostra, a partire dal 25 settembre.

La mostra di Giorgio de Chirico a Milano

I dipinti di De Chirico creano “luoghi che sono possibili sprofondamenti”. Così definisce queste opere Luca Massimo Barbero, curatore dell’esposizione. Guardando le opere del pittore metafisico si ha la sensazione di essere tornati a casa, per accorgerci poco dopo che casa è diversa e che il viaggio non è poi così rassicurante. “Quando si guarda al Surrealismo – spiega Barbero – generalmente vediamo delle finestre e guardiamo fuori in un qualche modo. Nei quadri di De Chirico in realtà piano piano, avvicinandoci, entriamo dentro, ci porta in questo mondo che non è solo una cosa da guardare, ma è una cosa da attraversare. In questo modo la mostra è costruita: la pittura e la visione“.

Aggiunge il curatore: “L’Italia non lo ha mai amato ma il mondo lo ha assolutamente adorato, l’America lo ha celebrato già negli anni Trenta. Torna a Milano dopo il 1970, quindi parecchi anni dopo, e l’idea è quella che questa mostra è dedicata alle nuove generazioni. Queste non hanno preconcetti, non hanno gli occhi sporchi di questa idea di de Chirico e nei social già si capisce che lo amano e sono sicuro che cammineranno nella sua pittura”.

La mostra di Milano vuole andare oltre il Giorgio De Chirico come pittore metafisico. Qui la mostra vuole restituirgli la dirompenza che il suo percorso continua ad avere, indipendentemente dai periodi.