Giorgio Goggi candidato sindaco per le liste Socialisti di Milano e Milano liberale

·2 minuto per la lettura

Ex docente del Politecnico, nonché architetto, Giorgio Goggi è stato assessore ai trasporti dal 1998 al 2006, quando il sindaco era Gabriele Albertini. Nato a Lecco nel 1946 e da sempre residente a Milano, l’ex professore di Urbanistica al PoliMi è iscritto al Psi dal 1973 e dal 1998 al 2006. Dal 2011 al 2015 è stato membro del gruppo di studio sulla riapertura dei Navigli presso il DASTU (Dipartimento di Architettura e Studi Urbani) del Politecnico su richiesta del Comune di Milano. E’ oggi Candidato Sindaco di Milano per i Socialisti di Milano e Milano Liberale.

Programma

Priorità per una Milano di tutti per tutti

Promuovere un grande piano per la costruzione di nuove case di edilizia economica e popolare per soddisfare bisogni arretrati, con la contemporanea vendita a riscatto dei vecchi alloggi. La Pandemia ha allargato la platea di chi ne ha bisogno anche a chi ha perso parte del reddito o addirittura il lavoro.

Avviare subito la progettazione e realizzazione del secondo passante ferroviario insieme alla progettazione e la realizzazione della nuova M6 da Baggio a via Ripamonti-IEO, unica direttrice urbana non ancora servita dalle linee metropolitane.

Bloccare la demolizione dello Stadio di San Siro e la costruzione di nuovi grattacieli sulle aree verdi al suo intorno. Rinegoziare l’accordo sugli ex Scali FS.

Approvare rapidamente un nuovo piano parcheggi urbani residenziali e operativi e nuovi parcheggi d’interscambio, strumenti essenziali per riorganizzare la mobilità e ridurre la congestione. Progettare e realizzare subito una grande rete di piste ciclabili in sicurezza e a norma.

Mettere a disposizione del Servizio Sanitario spazi ed edifici pubblici per riorganizzare la Sanità Territoriale, i servizi di prevenzione e riabilitazione, nonché l’apertura di nuovi ambulatori di zona. Ripristinare il Medico Scolastico. Rivedere la decisione di trasferire l’Istituto dei Tumori e il Besta a Sesto S. Giovanni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli