GiorgioPasotti: il dolore per la perdita della zia a causa del Covid19

·1 minuto per la lettura
giorgio pasotti
giorgio pasotti

L’assai apprezzato Giorgio Pasotti, al momento impegnato nella fiction di successo di Canale 5 Il silenzio dell’acqua, ha affrontato nei mesi passati un duro momento. Il bravo attore ha infatti subìto la perdita di una persona cara a causa del Covid, così com’è purtroppo successo a molti connazionali nonché a milioni di cittadini di tutto il mondo.

Visualizza questo post su Instagram

gpasotti
Verificato
Lasciate perdere gli insulti, non ascoltateli, seguite il cuore, tenetevi stretto quello che amate perché poi quando mancherà si sentirà eccome. Evitate la superficialità che lascia il tempo che trova e non mette radici in nulla. Non sottovalutate il dolore altrui è una forma di arroganza. E chi ci riesce sorrida nonostante il periodo.. mi rimetto la mascherina.
#passeggiata #quartiere #senzafiltri#cosicomee

Un post condiviso da Giorgio Pasotti (@gpasotti)

Il popolare interprete ha perso una cara zia, come raccontato da lui stesso nel corso della presentazione del suo film da regista dal titolo Abbi fede. Pasotti ha precisato che la donna è stato portata via dall’ambulanza per poi morire praticamente da sola, senza la vicinanza dei suoi famigliari. “Questo film lo dedico un po’ a questa terra a cui sono fiero di appartenere”, ha dichiarato ancora Giorgio, rendendo manifesto l’enorme dolore che lo ha visto protagonista nel periodo più cupo della pandemia. La zia dell’attore pare dunque esser stata una delle tante vittime portate via da Bergamo in quei purtroppo famosi camion militari le cui immagini hanno tanto sconvolto il nostro paese.