Giornalista di Repubblica aggredito al corteo no Green Pass. "Ti taglio la gola" (VIDEO)

·1 minuto per la lettura

Un giornalista, specializzato in video, di Repubblica e del gruppo Gedi, è stato aggredito da un manifestante questa mattina nel corso di un sit-in contro il Green pass organizzato davanti al Ministero dell’Istruzione. Lo rende noto il sito di Repubblica affermando che il cronista ha ricevuto anche minacce di morte (“ti taglio la gola se non te ne vai”).

“Mi ha colpito alla faccia con 4-5 cazzotti - racconta Francesco Giovannetti - dopo avermi minacciato. Non mi lasciava andare, ma per fortuna erano presenti agenti della polizia che sono intervenuti. Ero lì da cinque minuti, ho chiesto a un gruppetto di persone se avevano voglia di parlare - aggiunge il giornalista- di rispondere a delle domande. Mi hanno chiesto per chi scrivessi e hanno iniziato a criticare Repubblica, ma in maniera civile. Solo poi quest’uomo, non so chi fosse o che ruolo avesse, si è girato, ha mimato il gesto di sgozzarmi, ha detto ‘ti taglio la gola se non te ne vai’ e quando gli ho chiesto se stesse minacciando mi ha aggredito e colpito”. Gli altri manifestanti si sono dissociati dall’azione violenta e hanno chiesto scusa al giornalista.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli