Giornalisti della Rete NoBavaglio in piazza alla manifestazione per la pace con striscione e immagini di Assange e Ovsyannkova

(Adnkronos) - Tra i numerosi striscioni colorati e bandiere per la pace nella manifestazione di oggi, ce n'è uno con le immagini simbolo di due giornalisti che si sono opposti alle censure imposte dalle leggi e dalla propaganda di guerra. Sono Julian Assange, in carcere a Londra, e Marina Ovsyannikova, la giornalista russa della tv di stato fuggita con la figlia dal paese, dove era agli arresti domiciliari, dopo essersi schierata contro la guerra in diretta tv.

"Rete NoBavaglio -spiega Marino Bisso, uno degli animatori dell'associazione- si schiera in piazza al fianco di tutte le associazioni per la pace, la libertà di stampa e per chiedere la libertà di Julian Assange e dei giornalisti in carcere per aver cercato di raccontare gli orrori di guerre e dittature".

L'Associazione ha aderito alla manifestazione di Europe for peace "Cessate il fuoco subito, negoziato per la Pace!" di oggi insieme a Articolo 21, con Beppe Giulietti, presidente della Fnsi, e Giulia Giornaliste con la presidente Silvia Garambois.