Giornalisti,Pluralismo e libertà: art.21 vale anche per Stigliano

Red

Roma, 12 nov. (askanews) - "La Fnsi parla tutti i giorni di libertà di pensiero e di un articolo 21 giustamente da difendere e poi decide di avviare un procedimento disciplinare nei confronti di Daniela Stigliano".

E' quanto scrive in una nota la componente sindacale dei Giornalisti "Pluralismo e Libertà". "La collega Stigliano - prosegue la nota - per l'Fnsi si sarebbe macchiata del "reato" di aver espresso dubbi e riserve nei confronti dei conti dell'Inpgi. Vorremmo dire, ironicamente, che in parte hanno ragione i vertici della Fnsi. Difatti non si trattava di esprimere dubbi e riserve ma di dire, come tutti sanno, che la realtà dei conti dell'Inpgi è drammatica. Ma qui c'è poco da scherzare: sia sui conti dell'Istituto previdenziale dei giornalisti per l'appunto, sia soprattutto sulla libertà di pensiero che evidentemente si concede solo a chi la pensa allo stesso modo, in ossequio al pensiero dominante. Giudicare ammissibile un processo alle idee e alla libertà di parola di Daniela Stigliano è un atto gravissimo che va assolutamente rigettato. Per questo - come componente Pluralismo e Libertà della Fnsi, conclude la nota - la difenderemo in tutte le sedi e sin da ora le esprimiamo tutta la nostra solidarietà".