Giornata cultura ebraica, il 15-9 eventi in otto località lombarde

Red-Asa

Milano, 9 set. (askanews) - Torna domenica 15 settembre 2019 la Giornata Europea della Cultura Ebraica, la manifestazione, che invita a conoscere e approfondire storia, cultura e tradizioni dell'ebraismo. Un'iniziativa che in Lombardia sarà declinata su otto località, tra visite guidate a sinagoghe, musei e quartieri ebraici, concerti, incontri d'autore, spettacoli teatrali, degustazioni kasher e eventi per i più piccoli: Milano, Bozzolo, Mantova, Ostiano, Soncino, Pomponesco, Sabbioneta e Viadana.

A Milano, in particolare, la sinagoga di via Guastalla 19 apre al pubblico, con visite guidate alle 9.00, alle 13.00 e alle 18.00. Alle ore 10.00 saluti istituzionali dei rappresentanti della Comunità Ebraica. Seguono gli interventi di Andrée Ruth Shammah su "Il sogno del teatro", del Rabbino Capo Alfonso Arbib su "Il sogno della Comunità ebraica", dell'On. Emanuele Fiano su "Il sogno della fratellanza", di Nadav Tamir del Peres Center of Peace di Tel Aviv-Jafo, che dialoga con il Presidente di GaRiWo Gabriele Nissim su "Il sogno della pace e dell'innovazione in Medio Oriente".

Le conferenze riprendono il pomeriggio, con, alle 15.00, la lezione della studiosa di mistica ebraica Yarona Pinhas su "Il sogno nella Torah". Contemporaneamente, dalle 15.00, laboratorio di storie e di espressione artistica per bambini dai 5 ai 10 anni, in sala Jarach, a cura di Nurit Richetti. Alle 16.00, la scrittrice e traduttrice Anna Linda Callow parlerà de "Il sogno nella parola", introduce Stefano Jesurum. Segue alle 17.00 l'incontro segnato dall'umorismo con Gioele Dix, che interverrà sul tema: "Se non avessimo sognato: viaggio attraverso 5779 anni di sogni ebraici".

Alla sera, alle 20.45, finale al Teatro Franco Parenti (Via Pier Lombardo, 14), con il concerto di Enrico Fink dal titolo "Un sogno a cielo aperto", e con l'intervento di Angelica Edna Calò Livne, dell'associazione Beresheet La Shalom, "Bread for Peace, il sogno della Pace".