Giornata dei diritti del consumatore: “Your future, your choice”

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 15 mar. (askanews) - Oggi la Commissione europea ha lanciato una nuova campagna educativa, "Your future, your choice", composta da quattro video su altrettanti temi con l'obiettivo di consentire ai consumatori di tutta l'Ue (oltre Norvegia e l'Islanda incluse) di prendere decisioni più informate in merito importanti argomenti di consumo. E dato che la crisi sanitaria ha dimostrato che la digitalizzazione può svolgere un ruolo importante per le imprese e i consumatori, ma comporta anche rischi come truffe e frodi, opportunità e rischi del Web sono anche al centro della campagna comunitaria.

Il lancio della campagna coincide con la Giornata mondiale dei diritti dei consumatori che si celebra, da circa 40 anni, il 15 marzo ed è volta appunto a iniziative di istituzioni pubbliche e privati sulla sensibilizzazione sul tema dei diritti e dei bisogni dei consumatori, sottolineando al contempo potenziali abusi di mercato e ingiustizie sociali che rischiano di minare tali diritti.

Gli argomenti dei quattro video riguardano: sicurezza di Internet, protezione dei dati, alfabetizzazione finanziaria e sostenibilità ambientale. Un altro aspetto rilevante è la riduzione dell'inquinamento osservata durante i periodi di blocco, che ha sollecitato consumatori a riflettere su come mantenere e migliorare gli impatti positivi sulla sostenibilità a lungo termine, in un mondo post pandemico. I temi racchiusi nei video pubblicati oggi derivano da idee presentate da una vasta gamma di consumatori e organizzazioni giovanili tramite un concorso a livello europeo che si è svolto nel 2020.

La campagna educativa multicanale, commissionata dall'Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l'agricoltura e la sicurezza alimentare (CHAFEA) e gestita dalla Direzione generale della giustizia e Consumatori (DG JUST), si svolgerà dal 15 marzo al 21 maggio in cooperazione con una moltitudine di parti interessate come i consumatori e diverse organizzazioni giovanili. Per saperne di più è possibile visitare la pagina ufficiale https://ec.europa.eu/info/consumer-resources.