Giornata della Terra, community Qvc attenta e consapevole

·3 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – In occasione della Giornata della Terra, Qvc, il retailer multimediale dello shopping e dell’intrattenimento, diffonde i risultati di una ricerca svolta tra le proprie clienti per sondare l’importanza della sostenibilità nell’orientare le scelte di acquisto.

Il sondaggio, condotto in Italia, Uk e Germania, tratteggia il profilo di una clientela particolarmente attenta e consapevole. In particolare, in Italia si registra un particolare interesse nei confronti delle origini e delle caratteristiche dei prodotti, con ben il 96% delle clienti che dichiara di essere interessata a ricevere sempre più informazioni relative ai prodotti (contro il 79% in Uk e l’82% in Germania). A partire dalla categoria beauty, dove le clienti Qvc cercano prodotti non testati sugli animali e riciclabili (72% delle italiane). Anche le caratteristiche vegane risultano essere un fattore importante nel guidare all'acquisto di quasi la metà delle italiane (45%, rispetto al 36% delle tedesche e il 26% delle inglesi).

Ancora, più della metà delle clienti acquista già prodotti per l'igiene ricaricabili o riutilizzabili, ad esempio sapone per le mani o gel doccia, e il 94% delle italiane considera questo elemento importante per la scelta.

Quando si tratta di articoli per la casa, invece, la motivazione più importante delle clienti dei tre mercati analizzati riguarda le condizioni di lavoro e le produzioni eque (97% Italia e Uk, 99% Germania). Più in particolare, per le italiane la provenienza made in Italy (98%) e la presenza di materiali naturali (99%) sono oggi fattori di primaria importanza per l'acquisto di prodotti per la casa, così come l’interesse nei confronti di marchi indipendenti e piccole imprese locali (96%).

Oltre all’interesse nei confronti dei prodotti sostenibili, nella sua indagine Qvc ha voluto sondare anche la sostenibilità percepita del retailer. Se da un lato le clienti dichiarano una certa difficoltà nel valutare quanto sia realmente sostenibile un distributore, le clienti italiane dimostrano di avere una chiara visione di Qvc come retailer sostenibile (70% delle intervistate).

Un risultato che premia l’impegno di Qvc per la sostenibilità, che oltre all’aspetto della selezione dei prodotti più adeguati, si esprime con tante iniziative aziendali volte a ridurre l’impatto energetico diretto. Qvc, infatti, si è impegnata fin da subito a rendere 'green' le proprie sedi a Brugherio e Castel San Giovanni grazie all'implementazione delle più recenti tecnologie energetiche. Gli accorgimenti per la sostenibilità di Qvc riguardano innanzitutto l’aspetto logistico del retailer e hanno portato ad una riduzione del 20% di emissioni di CO2 rispetto al 2018.

Altre iniziative riguardano la vita negli uffici e negli studi di Qvc dove l’impegno per la sostenibilità ha portato all’introduzione del servizio di navetta aziendale con mezzo elettrico e all’installazione delle colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici dei dipendenti.

Diverse le iniziative per limitare l’utilizzo della plastica in ufficio, sostituita con bicchieri di carta per il caffè e borracce per l’acqua, lo spreco di energia (sensori presenza per lo spegnimento automatico delle luci dei bagni, spegnimento automatico di tutte le luci durante la notte, pannelli solari per circuito acqua sanitaria) e di carta (asciugamani ad aria nei bagno e campagna di sensibilizzazione che invita a stampare pensando all’ambiente).