Giornata Guida Turistica, alleanza tra Flixbus e Miravilius

·4 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 feb. (askanews) - In occasione della Giornata Internazionale della Guida Turistica, FlixBus e Miravilius stringono un'alleanza per incentivare la scoperta del territorio e valorizzare l'operato delle guide locali, con una collaborazione che, grazie alla tecnologia, mira ad amplificare l'esperienza di chi viaggia già da prima della partenza e permettere anche a chi non può partire di scoprire luoghi nuovi.

L'accordo nasce proprio dalla condivisione, da parte delle due realtà, di valori e obiettivi precisi, che hanno permesso di identificare un solido terreno comune, al di là della diversità dei rispettivi campi.

Da un lato, c'è FlixBus, operatore della mobilità che da sempre persegue la visione di una rete capillare di collegamenti in bus, per dare anche a chi risiede in territori poco collegati da altri mezzi la possibilità di viaggiare, favorendo, allo stesso tempo, la scoperta di aree meno conosciute, e si avvale di una tecnologia avanzata per offrire un servizio adeguato alle esigenze di un'utenza sempre più digitalizzata.

Dall'altro, c'è Miravilius, piattaforma di Viaggi Digitali in live streaming nata nel 2021 per permettere alle persone di esplorare il mondo in qualsiasi momento, anche in piena emergenza sanitaria, grazie a collegamenti in diretta in tre lingue diverse e con oltre 150 guide turistiche specializzate in più di 300 destinazioni in tutto il mondo, che ha contribuito all'instaurarsi di una nuova modalità di viaggio, rivoluzionaria e alla portata di chiunque.

Grazie alla collaborazione, fino a luglio chi parteciperà ai Viaggi Digitali Miravilius potrà accedere alla rete FlixBus a prezzi agevolati, per raggiungere fisicamente le destinazioni già visitate da remoto. Allo stesso tempo, i passeggeri di FlixBus potranno fruire gratuitamente di un mese di Viaggi Digitali, per esplorare "in anteprima" nuove mete tra cui scegliere (più informazioni qui).

Tra le mete servite da FlixBus e presidiate dalle guide turistiche di Miravilius, si possono citare diverse fra le maggiori città in Italia, come Roma, Milano, Firenze e Venezia, e in Europa, come Parigi, Budapest, Barcellona e Amsterdam, ma anche destinazioni meno blasonate - e, forse proprio per questo, tanto più degne di essere esplorate - come Ravenna, Perugia o Siracusa.

Sono soprattutto tre gli obiettivi condivisi alla base dell'accordo: la volontà di permettere a chiunque di esplorare luoghi nuovi, indipendentemente da fattori personali, come le disponibilità economiche; la volontà di promuovere il territorio e l'operato delle guide turistiche locali, favorendo un approccio immersivo al turismo e la creazione di un'esperienza di viaggio di valore; la spinta all'innovazione, in linea con la capacità, riconosciuta alla tecnologia, di supportare concretamente il rilancio del settore turistico.

L'accordo siglato da FlixBus e Miravilius si inserisce nel solco del «neverending tourism», individuato dall'Osservatorio Innovazione Digitale del Turismo del Politecnico di Milano fra i trend che hanno segnato l'evoluzione dell'offerta turistica negli anni della crisi sanitaria, caratterizzato dall'estensione dell'esperienza di viaggio nello spazio e nel tempo, su un piano sia fisico che digitale.

In questo senso, la possibilità, data ai passeggeri di FlixBus, di esplorare in anteprima le mete in lizza per il loro prossimo viaggio, e quella data, viceversa, all'utenza di Miravilius, di viaggiare sulla rete degli autobus verdi a condizioni agevolate si offrono come stimolo alla creazione di un'esperienza di viaggio estesa e più profonda, incentivando la costruzione di un solido legame con il territorio di destinazione.

Chi oggi non ha la possibilità di recarsi fisicamente in una destinazione può iniziare a esplorarla da remoto attraverso un Viaggio Digitale fra quelli offerti da Miravilius, raccogliendo spunti e informazioni preziose dalle guide turistiche locali per poi tornarvi fisicamente, a bordo di un autobus FlixBus, con una consapevolezza maggiore.

Nell'ottica di un'efficace promozione e valorizzazione del territorio, le competenze tecnologiche di FlixBus e Miravilius giocano un ruolo fondamentale.

Da un lato, Miravilius si è avvalsa di un solido know-how digitale per fornire una risposta concreta ai bisogni dei viaggiatori e dei professionisti del settore turistico in un momento storico di inedita complessità per l'industria del travel. Grazie a un'offerta di Viaggi Digitali caratterizzata da un'elevata qualità e in continuo aggiornamento, la piattaforma di live streaming, registrando in pochi mesi un aumento di iscrizioni superiore al 300%, ha contribuito a rivoluzionare le dinamiche di fruizione dell'esperienza di viaggio delle persone, supportando attivamente, con modalità innovative e fortemente inclusive, un settore in affanno. Le guide turistiche, cresciute in un anno più del 200%, sono regolarmente retribuite per ogni Viaggio Digitale al di là del numero di partecipanti, e in questi mesi Miravilius ha permesso di mantenere vivo l'interesse anche verso territori rimasti esclusi dalle rotte turistiche a causa della pandemia, come l'India o il Sudafrica, garantendo una continuità lavorativa alle guide locali.

Dall'altro, FlixBus ha adottato un approccio innovativo alla mobilità, fondato sulla digitalizzazione del sistema di prenotazione, sull'offerta di comfort quali Wi-Fi e prese elettriche e su una pianificazione intelligente che le consente di individuare e offrire le migliori soluzioni ai migliori orari. Così, la società ha conquistato oltre 20 milioni di persone in Italia in soli sei anni, infondendo nuova linfa a un settore prima ritenuto obsoleto e contribuendo a creare nuove opportunità per il territorio, in linea con una visione fortemente improntata alla valorizzazione del patrimonio nazionale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli