Giornata mondiale del malato, a Roma iniziative in ospedale

Cro/Ska

Roma, 6 feb. (askanews) - In occasione della XXVIII Giornata Mondiale del Malato prevista per l'11 febbraio 2020 Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, nell'ambito del progetto "Patrimonio in Comune. Conoscere è Partecipare" - in collaborazione con le Direzioni Generali di alcune strutture sanitarie - martedì 11 febbraio e mercoledì 12 febbraio 2020 ha organizzato un programma di attività in diversi ospedali della Capitale per raccontare la storia della città di Roma, dei monumenti, delle collezioni dei Musei Civici.

Un'iniziativa per coinvolgere tutti i cittadini, nessuno escluso, nell'esperienza di conoscenza del patrimonio, esplorando insieme le possibilità di una "cura" attraverso l'arte. Un'attività che si rafforza in questa giornata, ma che si svolge continuativamente in alcune strutture sanitarie: dal 2012 la Sovrintendenza Capitolina è infatti presente in diversi ospedali con giovani storici dell'arte e archeologi che coinvolgono i pazienti nell'esperienza dell'arte, alla ricerca di un reciproco benessere.

Lo specifico programma "Patrimonio in Comune - Patrimonio in corsia", organizzato dagli archeologi e storici dell'arte della Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con i volontari del Servizio Civile, prevede: - Incontri con l'arte di Roma attraverso parole e immagini per pazienti adulti, all'interno della Fondazione Santa Lucia IRCCS e della Fondazione Don Carlo Gnocchi-sede di Santa Maria della Pace;

- Laboratori ludico didattici per "conoscere attraverso il fare" per i piccoli pazienti della Fondazione Santa Lucia IRCCS;

- Visite guidate nei Musei Civici: al Museo dell'Ara Pacis per gli utenti del Centro Protesi INAIL - Filiale di Roma e al Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina per i pazienti della Fondazione Don Carlo Gnocchi, sede di Santa Maria della Provvidenza.