Giornata mondiale della Felicità, 5 consigli pratici ai tempi del Coronavirus

Parlare di felicità in questi giorni, sembra qualcosa di fuori luogo visto la drammaticità della situazione. Ma come ripetono psicologi, psichiatri e medici, è importante non lasciarsi andare e cercare di allenare la nostra felicità. Ne parliamo oggi che si celebra la giornata mondiale della felicità.

Giornata mondiale della Felicità, 5 consigli pratici ai tempi del Coronavirus

Leggi anche: >> PIGRI, STANCHI E DEMOTIVATI? MANGIATE QUESTI CIBI PER RITROVARE IL SORRISO Se pensate che parlare di happyness ai tempi del Coronavirus sia fuori luogo, state sbagliando. La felicità è un muscolo che va allenato e che ci consente di affrontare con forza momenti difficili come questo. Lo sostiene Sandro Formica, ordinario di Scienza del sé e della Felicità presso la Florida International University di Miami.

"L’accezione popolare che interpreta la felicità come uno stato ininterrotto di piacere non è infatti corretta, anzi le persone più felici sono quelle più capaci di vivere anche le emozioni negative e di riprendersi più in fretta”.

E lo ha ricordato anche Papa Francesco in un'intervista rilasciata a Repubblica.

"In questi giorni difficili possiamo ritrovare i piccoli gesti concreti di vicinanza e concretezza verso le persone che sono a noi più vicine, una carezza ai nostri nonni, un bacio ai nostri bambini, alle persone che amiamo. Sono gesti importanti, decisivi. Se viviamo questi giorni così, non saranno sprecati"

Leggi anche: >> UOMINI IN QUARANTENA PER IL CORONAVIRUS: LA VOSTRA FELICITÀ DIPENDE DALLE PULIZIE DI CASA, ECCO IL BIZZARRO MOTIVO

5 consigli pratici per allenare la nostra happyness ai tempi del Coronavirus

Parlare con le persone con cui stiamo condividendo la quarantena. Parlare dei propri bisogni, delle necessità. Il dialogo è fondamentale. Prendetevi cura di voi stessi. Può sembrare una banalità, ma prendersi cura di se senza cedere all'abbrutimento che questa clausura può portare è fondamentale. Leggi anche: >> BELLEZZA FAI DA TE AL TEMPO DEL CORONAVIRUS: VISO E CAPELLI Scoprite o riscoprite un vostro talento e alimentate l'immaginazione. Questo è un altro esercizio consigliato dal professor Sandro Formica.

"Ogni sera possiamo creare uno show (anche della durata di qualche minuto), magari chiamandolo ‘Shine Your Light’ [fai brillare la tua luce], in cui ogni membro della famiglia intrattiene gli altri mettendo alla luce il proprio talento. Lo show può essere proposto anche a distanza, in video tra amici”

Listening partnership. Questo esercizio lo si può fare anche al telefono e con le varie app per videochiamate. Scegliamo una persona di cui abbiamo fiducia, e dedichiamo 5 minuti del nostro tempo ad un ascolto totale, dove sospenderemo ogni giudizio, ogni valutazione, ogni nostra reazione. Ascolteremo con empatia e tutto quello che verrà detto dovrà rimanere confidenziale. Leggi anche: >> LE 5 MIGLIORI APPA PER VIDEOCHIAMATE DI GRUPPO, GRATIS E FACILI DA USARE Dire basta alla paura come meccanismo di difesa. Avere sempre la guardia alta, non abbassare mai le difese potrà darvi la sensazione di sentirvi al sicuro ma in realtà non vi aiutano. Vi fanno stare lontani da opportunità che potrebbero rendervi felici. Quindi lasciatevi andare! Crediti foto@Kikapress