Giornata Spazio, siglato accordo tra Esa e Ministero Innovazione

·2 minuto per la lettura
featured 1552239
featured 1552239

Roma, 16 dic. (askanews) – Il settore aerospaziale è sempre più cruciale e strategico sia dal punto di vista della ricerca scientifica sia da quello industriale, la cosiddetta “new space economy”. Lo hanno ribadito, in occasione delle celebrazioni della prima Giornata nazionale dello Spazio all’auditorium dell’Agenzia spaziale italiana a Roma il ministero per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale Vittorio Colao e il Dg dell’Agenzia spaziale europea (Esa), Josef Ashbacher che, in accordo con l’Agenzia spaziale italiana (Asi), rappresentata dal presidente, Giorgio saccoccia, hanno siglato un protocollo d’impegno comune nel campo della ricerca aerospaziale nei prossimi 5 anni che prevede un importante finanziamento nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Il ministro, Vittorio Colao.

“L’Italia ha messo nel Pnrr il lancio della più importante costellazione di osservazione della Terra con un investimento di circa 1 miliardo e 200 milioni di euro – ha precisato il ministro Vittorio Colao – e oggi abbiamo firmato con Esa ed Asi il piano d’attuazione, quindi quello che nei prossimi 5 anni porterà questi satelliti a essere in orbita e a cominciare a mandare informazioni utili sia per scopi governativi sia per scopi commerciali”.

Il Dg dell’Esa, Josef Aschbacher ha definito l’accordo molto importante per l’Italia. “Un passo decisivo – ha detto – per rendere l’Europa più forte e un’opportunità unica sia per l’Italia che è al centro dell’Europa sia per le industrie aerospaziali europee e italiane ed è fondamentale che l’Esa faccia tutto questo assieme all’Asi”, come ha ribadito anche il presidente dell’Agenzia spaziale italiana, Giorgio Saccoccia.

“Questo strumento straordinario di collaborazione – ha concluso il presidente dell’Asi, Giorgio Saccoccia – permetterà in qualche modo di accelerare e amplificare, di creare un effetto moltiplicare proprio sui ritorni che darà il settore più trainante dello Spazio che è l’Osservazione della Terra, quindi ne vedremo i benefici molto presto”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli