Giornata Terra, Favero (Pd): Veneto può guidare transizione ecologica nazionale

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 apr. (askanews) - "Oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Terra. Affrontare il cambiamento climatico è una scelta necessaria per garantire pace e sviluppo anche alla nostra regione. Il Veneto sconta già da tempo gli effetti del cambiamento climatico, l'impreparazione nella gestione della crisi idrica - più volte annunciata - ne è la prova e ahinoi frutto di decenni di politiche ambientali inefficaci e miopi. Il PD Veneto ha svolto in questi mesi una attenta operazione di ascolto di cittadini, associazioni e imprese e di proposte concrete sul tavolo ne ha: nuovi invasi per la siccità, messa in sicurezza delle nostre foreste da incendi e tempeste, azioni a tutela della pesca e delle coste, mobilità sostenibile e città più a misura d'uomo, lotta all'inquinamento, stop - vero - al consumo di suolo, rinnovabili nelle aree dismesse e sui tetti. Una transizione ecologica - giusta per ambiente e cittadini- è poi una grande occasione di sviluppo e di lavoro. Infatti già oggi quasi 42.000 imprese venete, anche in assenza di scelte di governo regionale serie, hanno puntato sull'economia verde per uscire meglio e più forti dalla crisi ed è la terza regione d'Italia per numero assoluto di imprese che hanno investito o investiranno in tecnologie e prodotti verdi. Agire ora è infine una risposta alle migliaia di ragazzi e ragazze che manifestano nelle nostre piazze per un domani migliore".

Lo dichiara in occasione dell'Earthday 2022 Matteo Favero, responsabile Forum Ambiente e Infrastrutture del PD Veneto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli