Giorno Memoria,Fico:ricordare è dovere contro neo antisemitismo

Tor

Roma, 27 gen. (askanews) - "Sono trascorsi 75 anni dalla chiusura del campo di concentramento di Auschwitz. Ricordare, divulgare, promuovere consapevolezza storica è indispensabile. Ed è un dovere quando permangono focolai di antisemitismo e di odio che vanno contrastati quotidianamente. Ce lo impone anche la nostra Costituzione che nasce dalla resistenza e si fonda sul ripudio del fascismo e sull'affermazione di principi e valori fondamentali volti ad impedire che le persecuzioni e gli orrori di quegli anni possano ripetersi. Coltivare la memoria è una responsabilità che grava su ognuno di noi". Lo ha dichiarato via social il presidente della Camera Roberto Fico, postando la sua foto al Quirinale per la celebrazione del Giorno della Memoria.