28enne tenta il suicidio a Roma: salvata dai poliziotti

suicidio roma

Paura a Roma per una giovane ragazza di 28 anni che avrebbe provato a togliersi la vita gettandosi dal balcone. Secondo le prime informazioni, sarebbe ora in ospedale per accertamenti. Cronaca di un salvataggio avvenuto tra gli applausi.

28enne tenta il suicidio

A Roma, nella fredda e uggiosa giornata di lunedì 18 novembre, a San Giovanni è avvenuto un incredibile salvataggio. Una giovane 28enne residente nel quartiere avrebbe tentato il suicidio gettandosi dal quarto piano del suo appartamento. Secondo le prime informazioni diffuse, sarebbero stati i poliziotti ad evitare il peggio, prendendola “letteralmente al volo” dopo che si era lanciata nel vuoto. Diventano quindi degli eroi i poliziotti che, tra gli applausi dei passanti e dei residenti del quartiere che assistevano la scena, sono riusciti nel miracoloso salvataggio.

L’allerta ai soccorsi

Dalle ricostruzioni, si apprende che l’allarme sarebbe scattato intorno le 13.30 da parte della madre della giovane, dopo che quest’ultima si era barricata nella propria camera. Sul posto giunti immediatamente i Vigili del Fuoco, il 118, e i poliziotti del Reparto Volanti e del Commissariato del quartiere. Una scena che ha tenuto col fiato sospeso per parecchi minuti, e che ha visto la ragazza salire sulla balaustra del balcone minacciando il peggio. Grande prova di sangue freddo da parte dei soccorsi che hanno distratto la ragazza nel mentre che i poliziotti salivano in casa trovando la madre paralizzata. E l’assurdo salvataggio, con gli agenti che sono infine riusciti a prendere all’ultimo la ragazza, dopo che questa si era lanciata nel vuoto. Un intervento finito tra gli applausi, e che ha visto la 28enne essere affidata alle cure del 118, quali la hanno successivamente trasportata in codice giallo all’ospedale San Giovanni Addolorata per ulteriori accertamenti.