Giovane chierichetto tenta il suicidio in chiesa, ma viene salvato: ecco i dettagli

Tentato suicidio a Brescia: giovane chierichetto si accoltella davanti ai fedeli, ma viene salvato
Tentato suicidio a Brescia: giovane chierichetto si accoltella davanti ai fedeli, ma viene salvato

Un tentato suicidio si è consumato a Bione Pieve, in provincia di Brescia, nel pomeriggio di sabato 29 ottobre 2022. Nello specifico, un giovane chierichetto si è autoinflitto diverse coltellate, mentre urlava ripetutamente: “Sono stanco di vivere”.

Bione Pieve, giovane chierichetto tenta il suicidio in canonica: ecco i dettagli

Un giovane ha tentato il suicidio a Bione Pieve, in provincia di Brescia, si tratta di un chierichetto, che nel pomeriggio di sabato 29 ottobre 2022 e più precisamente prima dell’inizio della messa delle ore 18, si è recato davanti la canonica della chiesa e si è inflitto diverse coltellate davanti agli altri chierichetti.

Tentato suicidio a Bione Pieve: salvifico l’intervento di un medico in pensione

Gli altri ragazzi presenti in canonica al momento dell’accaduto hanno sin da subito disarmato il giovane chierichetto che ha tentato di togliersi la vita.

Salvifico è stato per il ragazzo l’intervento di un medico in pensione, che si trovava in chiesa, il quale lo ha subito soccorso, in attesa dell’arrivo degli operatori del 118.

Le condizioni del giovane chierichetto e l’avvio delle indagini sul caso

Dopo essere stato prontamente soccorso dal medico che si trovava in chiesa al momento dell’accaduto, il chierichetto è stato trasferito all’Ospedale Civile di Brescia, le sue condizioni non sembrano essere particolarmente gravi.

Nella chiesa di Bione Pieve, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti anche gli agenti della Polizia Locale e i Carabinieri della Compagnia di Salò, che adesso stanno cercando di ricostruire il movente del gesto compiuto dal ragazzo.