Giovane detenuto si dà fuoco nel carcere di Ariano Irpino: grave

Red/Nav

Roma, 3 ago. (askanews) - Un giovane detenuto napoletano si è dato fuoco, nel pomeriggio di ieri, all'interno della sua cella nel carcere di Ariano Irpino. Soccorso dagli agenti di guardia è stato portato prima nell'ospedale locale e poi trasferito in eliambulanza al Centro grandi ustioni del 'Cardarelli' di Napoli. Il ragazzo, che ha 24 anni, ha avuto ustioni di terzo e quarto grado alla testa, nuca, spalle e arti superiori. Non è chiaro se abbia usato del liquido infiammabile o del materiale che aveva con sè. Accertamenti sono in corso per capire le motivazioni alla base del gesto.