Giovane uccisa nel Veronese, fermato il vicino di casa mentre fuggiva in moto

·1 minuto per la lettura

AGI - E' stato fermato dalla polizia stradale di Firenze Nord nei pressi di Impruneta il presunto assassino di Chiara Ugolini, 27 anni, trovata morta domenica sera nella sua abitazione di Calmasino di Bardolino (Verona).

L'uomo,vicino di casa della ragazza, è stato fermato mentre stava cercando la fuga in sella alla sua moto, nel tratto fiorentino dell'autostrada del Sole, mentre si stava dirigendo verso sud. L'uomo in  nottata avrebbe ammesso le sue responsabilità agli agenti della polizia stradale e dei carabinieri di Verona.

Ancora da chiarire la dinamica dei fatti. Di certo la 27enne è stata trovata in un lago di sangue ma senza evidenti segni di ferite. A trovare il corpo senza vita della ragazza sarebbe stato il fidanzato che ha subito avvertito le forze dell'ordine. 

L'uomo si trova ora a disposizione dell'autorità giudiziaria fiorentina. Il pm ha 48 ore di tempo per richiedere al giudice la convalida del fermo e l'applicazione di una eventuale misura. Gli atti saranno poi trasmessi per competenza a Verona.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli