Giovanni Baglioni: tutto sul figlio del cantautore Claudio

giovanni baglioni

Giovanni Baglioni è l’unico figlio del famoso Claudio. Il ragazzo è nato dal matrimonio del cantautore con Paola Massari. Nonostante abbia solo 37 anni e il suo nome sia sconosciuto ai più, è un musicista che ha alle spalle una carriera degna di nota. Cosa sappiamo di lui?

Giovanni Baglioni: chi è?

Giovanni Baglioni, classe 1982, è nato il 19 maggio da Claudio e Paola Massari. Il loro matrimonio, celebrato nel 1973, è finito nel 1994, anche se sono arrivati al divorzio solo nel 2008. Il trentasettenne, anche se il suo nome non è noto, è uno dei migliori chitarristi d’Italia. Giovanni, infatti, è molto attivo in Italia con concerti, album e Festival. A partire dal 2006, baby Baglioni ha iniziato ad esibirsi dal vivo, attingendo al repertorio dei più importanti volti della chitarra acustica come: Tommy Emmanuel, Michael Hedges, Erik Mongrain, Andy Mckee, Justin King e Preston Reed. Giovanni non è un musicista improvvisato, ma ha studiato con Pino Forastiere, seguendo successivamente seminari di perfezionamento con Tommy Emmanuel e Pier Bensusan. Successivamente ha partecipato a Festival italiani di chitarra acustica come quello di Soave, Sarzana, Fiorano e al Canadian Guitar Festival. Nel 2009 ha pubblicato il suo primo album dal titolo ‘Anima Meccanica’ ed è poi partito per due tour che hanno riscosso un grande successo. Nel disco ‘If’ di Mario Biondi è stato guest star e ha partecipato anche allo Spazio Tempo Tour. In seguito, Giovanni ha collaborato con un proprio brano con il chitarrista Flavio Sala nel suo disco ‘De la Buena Onda’. Baglioni ha ideato e realizzato lo spettacolo-concerto ‘D’istanti non distanti’ con la band Vick Frida e il suo nome compare anche nel disco ‘Thisastro’. Come se non bastasse, il 37enne ha partecipato come guest star solista e arrangiatore nei concerti di papà Claudio e ha suonato nel suo disco ‘QPGA’.

giovanni

Le dichiarazioni di Giovanni

Giovanni non ama essere collegato al padre ed è difficile che rilasci qualche intervista. Come tutti i figli d’arte, vorrebbe che il suo nome fosse apprezzato solo per la sua musica e non per quella che, per ovvie ragioni, avrà in eredità. Papà Claudio gli ha dedicato il brano ‘Avrai’, ma anche lui è restio a parlare del rapporto che ha con il figlio. In una delle poche dichiarazioni, l’ex direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo ha ammesso: “Diventare padre mi ha fatto riscoprire le cose belle della vita e il fatto che dopo tanti anni sia ritornato ad esibirmi su un palcoscenico è dipeso in gran parte da questo. Ho sentito l’esigenza di rituffarmi in mezzo al mio pubblico per regalargli la mia musica, la mia felicità, il mio modo di essere musicista”. Baglioni jr, invece, in una rara intervista rilasciata a FanPage ha raccontato: “Penso di non aver mai esplicitamente cercato di sfruttare un trampolino, se non tenendomi il cognome che ho, ma mi sembra di essere visto sempre per questo rapporto con mio padre. Ne vado orgoglioso e sono contento, ma io sono un’altra cosa. Sembra quasi che sia sempre chiamato, mio malgrado, a dimostrare di essere un’altra cosa, di essere meglio o diverso. In realtà non mi interessa. Capisco le persone: anche io se vedo uno che non conosco con un cognome importante penso al personaggio famoso. Ma ogni tanto la curiosità e i discorsi finiscono per vertere verso di lui e io non sono particolarmente interessato perché non sono il biografo di mio padre. Non sono un suo fan, semmai un grande estimatore di un eccellente musicista, cantautore e cantante. Lo penso sinceramente, però non sono un topo da biblioteca che sa tutto quello che ha fatto”. Viva la sincerità. Speriamo che Giovanni riesca ad avere lo stesso successo di papà Claudio, anche se il suo è già un curriculum degno di nota.