Giovanni Orsina: "Attenti, nell'Università la libertà d'espressione si sta restringendo"

·Giornalista
·1 minuto per la lettura
Il professore Giovanni Orsina  alla Festa Fogliante nel salone dei Cinquecento in corso a Palazzo Vecchio a Firenze a  Firenze, 27 Ottobre 2018. ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI (Photo: CLAUDIO GIOVANNINI/ANSA)
Il professore Giovanni Orsina alla Festa Fogliante nel salone dei Cinquecento in corso a Palazzo Vecchio a Firenze a Firenze, 27 Ottobre 2018. ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI (Photo: CLAUDIO GIOVANNINI/ANSA)

Lo spirito del tempo, di questo nostro tempo che la scrittrice Guia Soncini ha definito “l’era della suscettibilità”, quello spirito che si è già tradotto nella “cancel culture”, comincia a manifestarsi anche all’Università “e non mi piace per niente”, dice Giovanni Orsina. I segnali - aggiunge il politologo, che insegna storia contemporanea e dirige la School of Government alla Luiss di Roma - si colgono chiaramente nei casi di Marco Bassani, Giovanni Gozzini e Marco Gervasoni, tre docenti universitari sospesi o sottoposti a indagini per aver espresso le loro opinioni. Ne va della libertà d’espressione, non solo dentro l’Università, il luogo dove ricerca e espressione intellettuale dovrebbero essere tutelati più che altrove. C’entrano la sinistra e le sue battaglie storiche, il ddl Zan, c’entrano naturalmente i social network e il modello di sé alla Jonathan Livingston. “Almeno dovremmo discuterne”, si infiamma Orsina chiamando in causa la politica, la sinistra segnatamente, “e invece nessuno ne parla”. Parliamone, allora.

Marco Bassani sospeso dall’insegnamento e senza stipendio per un mese per un post su Kamala Harris considerato lesivo della dignità delle donne, come prima di lui Giovanni Gozzini sospeso per gli insulti rivolti a Giorgia Meloni. E poi Marco Gervasoni indagato e perquisito per minacce e offese al presidente della Repubblica Mattarella, con la ministra dell’Università sicura che “l’ateneo prenderà provvedimenti”. Professor Orsina, la libertà d’espressione è in pericolo nell’Università?

Non voglio essere catastrofista né apocalittico, ma penso che questi tre casi, per altro alquanto diversi l’uno dall’altro, mostrino chiaramente che nell’Università italiana è in cors...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli